Elevamento a potenza del numero 10

Bene. bene. Oggi mentre la prof di matematica spiegava l’elevamento a potenza del numero 10, tu non ascoltavi perchè parlavi col tuo compagno di banco di Fortnite. Il risultato è che ora sei a casa e gli esercizi che la prof ha assegnato non ti riescono. Niente paura, in 10 minuti e con un po’ di impegno capirai come si eseguono le potenze del 10.

esempio 1

Cominciamo subito con un esempio numerico. Come spesso succede, il modo migliore per capire come funzionano le cose è vederle fare nella pratica. Partiamo elevando 10 alla seconda.

Elevamento a potenza del numero 10

Osserviamo la potenza da cui siamo partiti e il risultato a cui siamo arrivati.

  • Nella potenza 102 l’esponente è 2
  • Nel risultato abbiamo il numero 1, seguito da 2 zeri, cioè il numero cento.

esempio 2

Vediamo adesso l’elevamento a potenza di 10 al cubo, cioè 10 alla terza.

primo passaggio

La prima cosa da fare è riscrivere il numero 1.

Riscriviamo il nuemro 1

secondo passaggio

La domanda che dobbiamo porci adesso è: “Quanti zeri metto dopo il numero 1?” La risposta si trova nell’esponente. Nel nostro caso l’esponente è 3, quindi dopo il numero 1 metto 3 zeri.

Elevamento a potenza del numero 10

Il risultato che stavamo cercando è mille, cioè il numero 1 seguito da 3 zeri.


esempio 3

Prova a risolvere da solo il seguente elevamento a potenza del numero 10: dieci alla quinta.

105 = ?

Dobbiamo seguire gli stessi passaggi descritti per gli esempi precedenti:

  1. Riscriviamo il numero 1:
  2. Scriviamo tanti zeri quanti ce ne indica l’esponente. (È più difficile spiegarlo a parole che farlo con i numeri).
Elevamento a potenza del numero 10

Il risultato che stavamo cercando è centomila. Come vedi con le potenze è possibile scrivere numeri grandi usando pochi simboli e questo è conveniente, perchè meno si scrive meno si rischia di sbagliare.


esempi0 4

Vediamo qualche altro esempio: dieci elevato alla prima.

Il risultato è dieci. Potevamo arrivare allo stesso risultato ricordandoci che qualsiasi numero elevato a 1, dà come risultato se stesso.


esempio 5

Il risultato di 100 è 1. Potevamo anche ricordare la regola che dice: “qualsiasi numero elevato a zero, dà come risultato 1”. Se vuoi ripassare questi casi particolari potresti leggere questo mio articolo.


esempio 6

Risolviamo dieci alla nona.

Esercizio concluso. Buon lavoro.


link utili

A questo link trovi le tavole numeriche fornite dalla Casa Editrice Zanichelli. Le puoi consultare oppure anche puoi scaricarle come file pdf.


Se hai dubbi, domande o vuoi segnalare un errore puoi lasciare un commento oppure se preferisci puoi scrivere alla nostra casella mail: matematica.facile@libero.it

Precedente Divisione tra potenze con lo stesso esponente Successivo Potenze con esponente negativo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.