Crea sito

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Oggi tuo figlio è tornato a casa un po’ giù di morale. Dopo un paio do domande hai capito che la sua malinconia derivava dal fatto di non aver capito l’argomento che la prof di matematica aveva spiegato: la moltiplicazione tra più numeri relativi. Siccome tuo figlio non dirà mai alla prof di non aver capito (per timidezza o per vergogna o per paura di essere preso in giro) tocca a te cercare di fargli capire come si esegue una moltiplicazione tra più numeri negativi. Tutto quello che diremo per le moltiplicazioni è valido anche per le divisioni.


indice


Breve ripasso

Prima di vedere come si procede nel caso di una moltiplicazione tra tre numeri relativi, è necessario sapere cosa sono i numeri relativi e come si esegue la moltiplicazione tra due numeri relativi. Non possiamo provare a correre se prima non sappiamo camminare. Per ripassare quali sono i numeri relativi, potresti dare un’occhiata a questo mio articolo. Invece per andare a rivedere come si esegue la moltiplicazione tra numeri relativi potresti leggere questo articolo.



Moltiplicazione tra 3 numeri relativi

esempio 1

Bene, dopo aver fatto un breve, ma necessario ripasso, possiamo passare alla moltiplicazione tra più numeri relativi. Vediamo come si fa a calcolare -2 • (+7) • (-3) = ? (Ti ricordo che le parentesi sono necessarie perchè due segni, come • e + non possono stare attaccati, ma devono essere separati.)

Quello che dobbiamo fare è moltiplicare i fattori a due a due. Quindi prima moltiplichiamo -2 e +7.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

È una moltiplicazione tra due numeri che hanno segno diverso (numeri discordi), quindi il risultato della moltiplicazione è un numero negativo (Regola del segno). Scriviamo il segno meno. Ricordati che quando vai a capo si comincia sempre con il segno uguale “=”.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Adesso passiamo alle cifre. Moltiplichiamo 2 per 7 e scriviamo il risultato.

Hai applicato la proprietà associativa della moltiplicazione

Benissimo. Adesso dobbiamo riscrivire il -3, non dimentichiamo le parentesi.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Fantastico. Adesso abbiamo una moltiplicazione tra due fattori, che sappiamo già eseguire. I fattori sono due numeri negativi, hanno tutti e due lo stesso segno (numeri concordi), quindi il risultato sarà un numero positivo. Scriviamo il segno più. Ricordati che si inizia sempre con il segno di uguale.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Calcoliamo quanto fa 14 • 3 e scriviamo il risultato.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Abbiamo concluso, +42 è il risultato che stavamo cercando.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

esempio 2

Facciamo un altro esempio di moltiplicazione tra più numeri relativi.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Come nell’esempio precedente, dobbiamo moltiplicare i fattori a due a due. Il primo fattore è +5, invece il secondo fattore è -2. Sono due numeri con segno diverso, quindi il risultato sarà un numero negativo.

Moltiplichiamo le cifre.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Benissimo. Adesso riscriviamo il -4.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Fantastico. Adesso abbiamo una moltiplicazione tra due numeri negativi. Hanno lo stesso segno, quindi il risultato sarà un numero positivo.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Abbiamo concluso. Il risultato che stavamo cercando è +40.


esempio 3

Ancora un esempio per essere sicuri di avere capito come si esegue una moltiplicazione tra tre numeri relativi.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Procediamo come negli esempi precedenti. Rispettiamo la regola del segno.

Riscriviamo il -5.

Adesso eseguiamo la moltiplicazione e scriviamo il risultato.

Moltiplicazione tra più numeri relativi

Esercizio concluso. Il risultato che stavamo cercando è -60.


esempio 4: divisione tra 3 numeri relativi

Tutto quello che abbiamo detto finora per la moltiplicazione, vale anche per la divisione. Facciamo un esempio con i numeri:

È una divisione tra 3 numeri relativi. Dobbiamo dividere i numeri a due a due, così come abbiamo fatto con la moltiplicazione. Il dividendo e il divisore della prima divisione sono due numeri negativi: -20 e -2. Siccome hanno lo stesso segno (numeri concordi) il risultato sarà un numero positivo.

La divisione 20 : 2 è semplice da eseguire, l’abbiamo imparata alle scuole elementari.

Fantastico. Adesso riscriviamo il -5.

Procediamo rispettando la regola del segno. Il dividendo è +10, che è un numero positivo. Invece il divisore è -5, che è un numero negativo. Siccome i due numeri sono discordi, il risultato sarà un numero negativo.

Adesso scriviamo il risultato della divisione 10 : 5 e abbiamo concluso.

Esercizio concluso. Il risultato che stavamo cercando è -2.


esercizi 1

Adesso prova tu. Non avere premura, lavora con calma. Anche se sbagli nessuno ti rimproverà. Prova e riprova fino a quando non riesci. Non arrenderti. I risultati li trovi alla fine della pagina.

Per le moltiplicazioni con 4 fattori si segue lo stesso procedimento seguito in quelle con tre fattori. Buon lavoro.

Prova a risolverle tu. Ti consiglio con carta e penna invece che a mente.

esercizi 2

Di seguito alcuni esercizi con moltiplicazioni e divisioni. Ricorda il procedimento è lo stesso per tutte e due le operazioni. Trovi i risultati alla fine.



Se hai dubbi o domande puoi scivere alla casella mail: matematica.facile@libero.it oppure puoi lasciare un commento.


Cliccando qui si aprirà una nuova pagina della Casa Editrice Zanichelli in cui puoi consultare e/o scaricare le tavole numeriche.


risultati 1

risultati 2